Le Cape Winelands rientrano a pieno titolo tra le principali attrazioni turistiche del Sudafrica

Assolutamente da non perdere, una visita alle famose Cape Winelands offre aziende vinicole di tradizione secolare, degustazioni di vini, ottima cucina e paesaggi spettacolari.

Molto famose sono la Stellenbosch Wine Route e la Route 62, che tocca diverse località note per la loro produzione vinicola, come Stellenbosch, Paarl, Wellington, Franschhoek, Ceres, Worcester, Bonnievale e Robertson.

Le aziende vinicole sono una parte importante della storia del Western Cape e una delle sue più popolari attrazioni turistiche.

Il Western Cape ospita inoltre la Garden Route, un pittoresco mix di forre profonde, spiagge bianche, promontori rocciosi e fitte foreste che si estende lungo la N2 da Cape Town, a sud, fino alla deliziosa Port Elizabeth, passando per George, Knysna e Plettenberg Bay.

È uno degli itinerari più consigliati del Sudafrica e, oltre ai paesaggi mozzafiato, offre attività avventurose (come il bungee jumping da 216 metri a Bloukraans e i canopy tour), località sul mare (Plettenberg Bay e Knysna) e campi da golf (Simola, Pezula e Fancourt, tra gli altri).

La produzione del vino in Sudafrica risale al 1600, quando il secondo governatore olandese del Capo, Simon van der Stel, portò le viti dall'Europa.